Home » News Calcio Napoli » Mertens, è addio al Napoli: rifiuto di De Laurentiis all’ultima proposta

Mertens, è addio al Napoli: rifiuto di De Laurentiis all’ultima proposta

Dopo mesi e mesi di estenuanti trattative, bracci di ferro e tira e molla è arrivato il fatidico 30 giugno. Quest’oggi, com’è noto, scadrà il contratto che lega Dries Mertens ed il Napoli. Il miglior marcatore della storia del club partenopeo da domani sarà ufficialmente svincolato e potrà accordarsi con qualsiasi società desideri.

Il Mattino, nella sua edizione odierna, fa il punto della situazione legata a Mertens. Il club non ha accolto le richieste di Mertens. La prima, di circa 4 milioni a stagione, fu rimandata al mittente. La seconda, con riduzione di due milioni, non ha convinto il presidente De Laurentiis. Secondo il quotidiano, quindi, da domani Mertens ed il Napoli si diranno definitivamente addio.

LEGGI ANCHE:   Cannavaro critico sul Napoli: "Lo vedo dietro alle altre, le cessioni hanno tolto una cosa"
Mertens
NAPLES, ITALY – AUGUST 25: Dries Mertens of Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and Bologna Calcio at Stadio San Paolo on August 25, 2013 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Mertens lascerebbe Napoli dopo una storia d’amore lunghissima. Arrivato in sordina nell’estate del 2013, come alternativa ad Insigne a sinistra, nel corso della sua carriera al Napoli ha conquistato un posto speciale nel cuore dei tifosi. Grazie all’intuizione di Maurizio Sarri di reinventarlo falso nueve ha trovato continuità in zona gol, diventando a tutti gli effetti il beniamino della tifoseria.

Il suo score all’ombra del Vesuvio recita 397 partite, 148 reti e 90 assist. L’ultimo prolungamento risale a due stagioni orsono, anche in quel caso dopo una lunga trattativa. Il legame tra il belga e Napoli è testimoniato anche dal nome del figlio di Mertens: Ciro Romeo.