Home » News Calcio Napoli » Sconcerti sul Real: “È stata anche la notte di Davide Ancelotti”, poi lo difende dalle accuse

Sconcerti sul Real: “È stata anche la notte di Davide Ancelotti”, poi lo difende dalle accuse

Nella serata di ieri il Real Madrid si è laureato per la quattordicesima volta nella sua storia Campione d’Europa. Un successo targato Carlo Ancelotti, ex tecnico del Napoli che ha staccato tutti i suoi colleghi nell’albo d’oro di vittorie in Champions League da allenatore.

L’ex azzurro che è affiancato in panchina, come a Napoli, dal suo figlio e vice Davide. I successi di questa stagione con i Blancos non possono che essere una soddisfazione anche per lui, così come sottolineato dal giornalista Mario Sconcerti sulle colonne de Il Corriere della Sera.

Di seguito, quanto evidenziato:

LEGGI ANCHE:   VIDEO - Furia Berardi dopo Modena-Sassuolo: rissa sfiorata con il tifoso!

(…) È stata soprattutto la notte di Carlo Ancelotti, l’uomo di tutti i giorni e di tutti i record, oggi quattro Champions, come nessuno. E anche di suo figlio Davide che gli sta accanto in panchina, tante volte accusato di essere un privilegiato di famiglia, ma che ormai è anche lui da tempo un vero uomo di calcio“.

Poi, aggiunge: “È la bellezza del semplice che pochi sanno avere. Anche se spesso capita di rimpiangere il vecchio gioco verticale, l’astuzia di un contropiede. Ma non ci sono stati dribbling, pochissima profondità. Un calcio vero, anche se molto orientato, controllato. Come in tutte le grandi finali, l’importanza del risultato ha limitato le intraprendenze”.