Osimhen-Napoli, spunta un retroscena sul contratto: il club può farlo a nome del nigeriano

Il Napoli concluderà la sua stagione 2021-22 con l’accesso diretto alla Champions League, obiettivo che mancava dal primo campionato targato Ancelotti. Il club torna quindi nell’Europa che conta e punta a farlo al meglio, ovvero con il terzo posto in classifica. Ci sono infatti solo due ostacoli: Genoa e Spezia.

L’anno prossimo ci sarà quindi anche l’esordio di Victor Osimhen in Champions League con la maglia del Napoli. Il nigeriano incantò tutti quando, in forza al Lille, segnò due reti in cinque presenze all’esordio assoluto nella massima competizione europea.

De Laurentiis
REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – JANUARY 20: Aurelio De Laurentiis, President of SSC Napoli looks on prior to the Italian PS5 Supercup match between Juventus and SSC Napoli at Mapei Stadium – Citta’ del Tricolore on January 20, 2021 in Reggio nell’Emilia, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Proprio di Osimhen, ma non per il campo, parla Repubblica nel corso della sua edizione odierna. Stando a quanto riportato dal quotidiano il Napoli ed Osimhen, insieme dal 2020, avrebbero una clausola piuttosto particolare sul contratto che li lega. Il Napoli, infatti, avrebbe password e libera possibilità d’accesso ai social dell’attaccante azzurro.

Per Repubblica, ad oggi, Osimhen non potrebbe rilasciare dichiarazioni previa conferma della società e, inoltre, il Napoli avrebbe il diritto di creare profili social e siti a nome del numero 9. Eventuali ricavi da queste attività sarebbero appannaggio della società azzurra.

Attualmente, dalla cessione dei diritti d’immagine di Osimhen, il Napoli guadagnerebbe novecentomila euro lordi, ovvero 691518 mila euro netti all’anno.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI