Zielinski: “Mi piace dire di essere il 10, voglio vincere qui. Adoriamo Napoli, Spalletti ci chiede sempre una cosa”

Piotr Zielinski ha rilasciato una lunga ed interessante intervista a Il Mattino. Tanti i temi affrontati, dal numero dieci alla città di Napoli, dallo Scudetto al suo futuro. Di seguito quanto evidenziato dalla nostra redazione:

Io il numero dieci del Napoli? Mi piace definirmi così, io gioco nella posizione del 10 e lì mi trovo bene. Comunque, cerco sempre di dare il mio meglio per la squadra.

Spalletti? Ogni allenatore chiede qualcosa di diverso: lui ha esperienza, ci chiede sì di dare il massimo e di migliorare, ma anche di divertirci. Alla fine è un gioco, e se ci si diverte diventa tutto più semplice.

Napoli Zielinski intervista
FOTO: Getty – Napoli Zielinski

Se mi sento napoletano? Ormai sono qui da cinque anni e l’affetto delle persone è straordinario, coinvolgente e travolgente. Sentiamo il calore dei tifosi anche quando le cose non vanno bene e io provo lo stesso sentimento nei loro confronti. Io e la mia famiglia adoriamo Napoli.

“Scudetto” parola tabù? No, ovvio che si parla di Scudetto. Questo Napoli è bello come quello di Sarri. Poi noi pensiamo partita dopo partita, ma non c’è nulla di male a parlare di Scudetto. Vogliamo vincere perché sappiamo di avere giocatori che possono lottare fino alla fine.

Futuro a Napoli? Ho ancora due anni di contratto, qui sto benissimo. Voglio vincere qualcosa di importante.

Clausola da 110 milioni? Non mi spaventa, c’è anche chi ha come clausola un miliardo di euro. In ogni caso, quello non è il vero prezzo: se arriva un’offerta, sarà il presidente a valutarla e decidere il prezzo giusto