Napoli, Juve, Atalanta e club inglesi su un talento di Serie B: può trasferirsi già a gennaio

In queste due settimane di sosta per le nazionali, il Napoli si muove anche sul fronte calciomercato. Il ds Cristiano Giuntoli lavora “di nascosto” per scovare i talenti del futuro.

Federico Gatti Napoli

Il Napoli sta seguendo già da qualche settimana il difensore centrale del Frosinone, Federico Gatti. Il classe ’98 sta sorprendendo molto alla sua prima stagione in Serie B e su di lui si stanno muovendo già diverse squadre. Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, anche Juventus, Atalanta e alcuni club inglesi sono sulle sue tracce.

Sabato prossimo, il suo Frosinone sfiderà il Lecce al Benito Stirpe e sugli spalti ci sarà un osservatore della Juventus per vedere la sua partita. Il prezzo del suo cartellino attualmente è sui 5 milioni, ma potrebbe alzarsi da qui a gennaio. Il Frosinone vorrebbe tenerlo in squadra fino a giugno, ma potrebbe accettare un suo trasferimento a gennaio a una condizione: lasciarlo in prestito a Frosinone fino al termine della stagione.

Chi è Federico Gatti: carriera e caratteristiche

Federico Gatti è nato a Chieri, a pochi km da Torino, il 24 giugno 1998. Arrivato quest’anno al Frosinone dalla Pro Patria, è all’esordio assoluto in Serie B: l’anno scorso, con la maglia della Pro Patria in Serie C, ha collezionato 35 presenze. Cresciuto nelle giovanili dell’Alessandria, soltanto due anni fa giocava nei dilettanti, prima con il Pavarolo e poi con il Verbania.

Difensore dotato di buona tecnica e fisico imponente, Gatti non ha accusato il passaggio di categoria e sta dimostrando tanta personalità con giocate difensive di alto livello: in questa stagione ha già disputato 11 gare in campionato e segnato un gol decisivo contro l’Ascoli. Grazie anche al suo rendimento, il Frosinone è la seconda miglior difesa del campionato (insieme a Lecce e Monza) con sole dieci reti subite: meglio ha fatto solo la Reggina, subendone solamente nove in dodici giornate.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI