Insulti razzisti a Koulibaly, Locatelli non ci sta: le sue parole

Manuel Locatelli, attualmente in Nazionale per le due partite di Nations League, è stato interpellato in conferenza stampa a Coverciano riguardo il brutto episodio di razzismo occorso a Kalidou Koulibaly dopo il match contro la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi.

Il centrocampista in forza alla Juventus ha esposto il proprio parere su eventuali provvedimenti che sarebbe necessario prendere, sottolineando l’importanza di estirpare il razzismo da luoghi di aggregazione come uno stadio.

Di seguito le sue parole:

Photo Alfredo Falcone – LaPresse 16/06/2021 Roma Italy Soccer Italy – Switzerland European Football Championship – Olimpico Stadium of Roma In the pic: Manuel Locatelli celebrates PUBLICATIONxNOTxINxITAxFRAxCHN Copyright: xALFREDOxFALCONE/LaPressex

“Si parla di razzismo da troppo tempo e non è mai stato fatto niente.come giocatori noi dobbiamo esporci, si devono esporre tutte le istituzioni, bisogna condannare i gesti razzisti perché è una follia che siano ancora tante le persone che porti nel razzismo nel calcio. Non dovrebbero più entrare negli stadi. Bisognerebbe prendere delle decisioni importanti e anche drastiche. Ci siamo stufati tutti di questo razzismo che follia”.