Napoli su Emerson: possibile un'offerta al Chelsea, ma resta l'ostacolo legato all'ingaggio

Napoli su Emerson: possibile un'offerta al Chelsea, ma resta l'ostacolo legato all'ingaggio

Il ruolo del terzino sinistro è il vero e proprio tallone d'Achille del Napoli. Dal lontano novembre 2017 la società non ha mai davvero sostituito Faouzi Ghoulam. L'algerino, che quattro anni fa era tra i migliori nel suo ruolo, ha subito una drammatica serie di infortuni che ne hanno minato solidità e disponibilità. Da allora il solo Mario Rui, sostituito talvolta da Hysaj, ha dato il suo apporto sull'out mancino.

La storica esigenza di ritrovare un top nel ruolo potrebbe essere soddisfatta nel corso della prossima sessione di mercato. Con Hysaj in scadenza e Ghoulam (forse) ormai impossibile da recuperare, non si può più temporeggiare. Per il Napoli è tempo di colmare questo vuoto e Spalletti ha già in mente il prossimo interprete: Emerson Palmieri.

Il terzino è già stato allenato dal tecnico toscano alla Roma e ha voglia di tornare in Italia. L'esperienza al Chelsea è stata tutt'altro che esaltante (70 presenza in tre anni) e ritrovare il suo ex mister non gli dispiacerebbe. Il Corriere del Mezzogiorno svela tutti i retroscena della trattativa.

Il Napoli avrebbe già quantificato l'offerta: 12 milioni di euro al Chelsea per il cartellino del calciatore. Restano però due grandi ostacoli. I Blues sono in trattativa con l'Inter per Hakimi, e potrebbero proporre Emerson ai nerazzurri per abbassare la cifra del cartellino del marocchino. Inoltre l'ingaggio di Emerson è di 4,5 milioni di euro: troppo per il Napoli. Il calciatore dovrebbe abbassare le pretese e venire incontro alla società.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Matteo D'Angelo
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram