Aronica: “Ho sentito Mazzarri, sapevo che avrebbe detto no al Napoli: nutre troppo rispetto per la città”

torino napoli mazzarri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“Negli ultimi mesi sono stato a stretto contatto con Mazzarri, sapevo che avrebbe detto di no al Napoli a stagione in corso”. L’ha detto oggi Salvatore Aronica ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’, confermando gli approcci tra De Laurentis e l’ex allenatore del Torino per l’eventuale sostituzione di Gattuso a campionato iniziato.

“Ho allenato il Savoia (Serie D) sino a poche settimane fa – ha detto Aronica a Radio Crc – sentivo Mazzarri per farmi dare qualche consiglio. Mi ha detto di aver ricevuto diverse offerte a stagione in corso dall’Italia e dall’estero. Però mi ha detto anche di voler iniziare un progetto da inizio stagione. Non sarebbe mai tornato a Napoli in questa situazione. Mazzarri nutre troppo rispetto per la città e la squadra”.

Squadra che sta risentendo di qualche svarione di troppo dei difensori. “È tutta la stagione che va così – ha detto Aronica a Radio Crc – sembra che i calciatori del Napoli entrino in campo distratti e svogliati. Il gol del 3-3 nel finale della gara contro il Sassuolo è stato l’ennesimo campanello d’allarme. Mancano i leader come Reina, Hamsik, Lavezzi e Cannavaro“.

Sta provando a imitarli Lorenzo Insigne. “Però – ha detto Aronica a Radio Crc – sfoghi come quello di Reggio Emilia non vanno fatti in campo. I panni sporchi si lavano in famiglia”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI