Gattuso: “Il Granada è stato vergognoso, praticamente non si è giocato! Se l’avessimo fatto noi saremmo finiti su tutti i giornali!”

gattuso
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sky Sport, durante il post partita di Napoli-Granada, ha intervistato Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione.

“Anche oggi abbiamo preso un gol stupido. Oggi siamo rammaricati, nonostante le assenze abbiamo dimostrato di essere più forti. Credo comunque che chi ci rappresenta dovrebbe farsi rispettare di più: in questi giorni ne hanno fatte di cotte e di crude. Parlo degli arbitraggi. Nel primo tempo abbiamo giocato 16 minuti, il secondo peggio. Se una squadra italiana fa questo viene denigrata da tutti!”.

“Abbiamo rischiato di più, spingevamo sulle fasce e giocavamo 1 vs 1 in difesa. Ora bisognerebbe recuperare entusiasmo ed uomini, tra due giorni abbiamo un’altra partita. La squadra deve stare tranquilla, bisogna rompere le scatole a me. Il primo responsabile sono io, i ragazzi devono stare tranquilli. Per come vogliamo lavorare il lavoro quotidiano è importante. Non si lavora più però da tanti mesi, bisogna dare qualcosa in più tutti. Chi deve pagare sono io, non loro”.

“Se pensiamo che ci mancano 17 partite e ci sono tanti punti possiamo lottare fino all’ultimo. Non bisogna deprimersi, bisogna trovare continuità. Dobbiamo crederci, anche se stiamo sbagliando tanto ultimamente”.

“Ghoulam? Se Ghoulam gioca così è un rinforzo. Oggi ci ha messo grande qualità e grande impegno. In questo momento c’è bisogno di tutti”.

“Mertens? Oggi ha giocato bene, ha meno dolore. Ha giocato un quarto d’ora ma ora sta molto meglio. Per vederlo in forma, comunque, ci vorrà del tempo. Osimhen? Non dipende da noi, ha avuto un trauma cranico. Ora come ora il protocollo della federazione ha il dovere di dettare le regole”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory