De Siervo, Lega Calcio: “Supercoppa in Italia, l’aveva chiesto De Laurentiis: nessuna polemica con il Napoli. Riapertura stadi in primavera”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’amministratore delegato della Lega Calcio, Luigi De Siervo, ha presentato la prossima edizione della Supercoppa italiana. La finale si svolgerà il 20 gennaio al Mapei Stadium di Reggio Emilia e si affronteranno Napoli e Juventus. In chiusura De Siervo ha parlato della riapertura degli stadi. Ecco quanto evidenziato:

Va ricordato che il governatore Bonaccini ha compiuto grandi sforzi per farci giocare questa partita. Negli ultimi anni, anche per cercare introiti, la Supercoppa è stata giocata all’estero. Complice la pandemia abbiamo deciso di tornare in Italia e questa città, questa regione, hanno un valore assoluto. Sarà trasmessa su Rai1 e mi aspetto un grande riscontro. Cercheremo di radicare la Supercoppa in Italia così come aveva chiesto anche De Laurentiis.

Partnership con Sony? Un modo modo per avvicinare ancora di più i giovani“.

Richiesta del rinvio da parte del Napoli? Voglio smorzare tutte le polemiche. Ho inteso la lettera e le motivazioni affrontate dal Napoli, purtroppo il calendario è troppo schiacciato per rinviarla“.

Sulla riapertura degli stadi: “La Serie A sta andando nella direzione corretta, è competitiva e quest’anno le favorite sono tante. Tutti vorremmo riabbracciare il pubblico e stiamo combattendo nelle sedi opportune per aprire gli stadi. Secondo alcuni studi è possibile mantenere la sicurezza con numeri superiori alle mille unità. Gli obiettivi sono chiari: grande campionato e apertura parziale degli stadi per la fine del campionato. Alla politica nazionale chiediamo un occhio di riguardo. Con i vaccini entro primavera si può raggiungere l’obiettivo“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI