shinystat spazio napoli calcio news Koulibaly, l'ex agente: "Per il PSG non è una priorità e lui non sogna di giocarci. Restare al Napoli? Credo abbia bisogno di nuovi stimoli"

Koulibaly, l’ex agente: “Per il PSG non è una priorità e lui non sogna di giocarci. Restare al Napoli? Credo abbia bisogno di nuovi stimoli”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel corso della trasmissione Si gonfia la rete di Raffaele Auriemma ha parlato Bruno Satin, ex agente di Kalidou Koulibaly. Il tema delle domande, neanche a dirlo, è stato sul futuro del senegalese. Riportate di seguito le dichiarazioni dell’agente:

Koulibaly in campo contro il Parma? Finchè sarà un giocatore del Napoli, sarà in grado di giocare se lo riterrà opportuno il mister. Certo, molto dipende dallo stato d’animo in cui si trova e poi c’è da capire se Gattuso vuole preparare il futuro con i due centrali potenzialmente titolari più in là. Non è assolutamente sicura la partenza del giocatore, quindi potrebbe decidere di utilizzarlo.

PSG? Ad oggi i centrali sono quattro: Kimpembe, Marquinhos, Diallo e Kerher, parliamo di giocatori meno forti di Koulibaly, ma comunque di livello molto alto. Al momento non mi sembra la priorità assoluta dei francesi, ma essendo Kalidou di formazione francese, può tornare utile per ciò che concerne la lista a Leonardo che si trova un po’ in difficoltà con le slot a disposizione.

Il PSG come un sogno che si realizza? Sinceramente non credo che per Koulibaly sia un sogno giocare in Francia al PSG. Credo voglia lottare per vincere titoli e giocare in una squadra che potenzialmente può vincere la Champions. Poi che sia in Francia o Spagna o Inghilterra o Italia importa poco. In Italia ha imparato tanto, ora probabilmente è arrivato alla fine dell’esperienza napoletana e ha bisogno di altri stimoli.

Percentuali di permanenza al Napoli? Direi 50%, per le richieste del Presidente non è che tanti club si possono permettere di comprarlo, sia come prezzo di trasferimento che come stipendio. Soprattutto con il COVID-19 ci sono poche squadre che possono sopportare un investimento del genere”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy