Home » calciomercato napoli » Fedele duro: "50 milioni non si spendono per un contropiedista, Osimhen è un'operazione fatta per non pagare tasse sulle cessioni"

Fedele duro: “50 milioni non si spendono per un contropiedista, Osimhen è un’operazione fatta per non pagare tasse sulle cessioni”

Enrico Fedele, ex dirigente e procuratore, ha parlato in modo molto critico puntando il dito sull’acquisto di Victor Osimhen. Di seguito, le parole:

L’ho visto due volte dal vivo. Ha bisogno di spazio, non è una punta d’area ma deve prendere velocità. L’ho visto dal vivo, il Lille mi eliminò dalla Coppa campioni e conosco un dirigente. Il talento in assoluto era Leao che è al Milan e si sta ambientando ed ha più tecnica”.

Weah e Mbappè? Eh, proprio uguali (ride, ndr). Per caratteristiche mi ricorda più un misto da Drogba e Asprilla, ma è centrifugo dal centro verso l’esterno, non centripeto che va verso il centro. 50 milioni non si spendono per un contropiedista”.

Non è stato annunciato perché non sanno chi giocatore mettere in mezzo, è un’operazione finanziaria. Tutto lecito, ma è business, viste le tante cessioni di Koulibaly, Milik, Allan ed altri non si vogliono dare soldi di tasse allo Stato. Bisogna fare dei costi, solo questo, perché spendere 50 milioni per Osimhen è da folli se non è un’operazione finanziaria”.