shinystat spazio napoli calcio news Positivo al Coronavirus va a lavoro al ristorante: "Avevo paura di perdere il posto"

Positivo al Coronavirus va a lavoro al ristorante: “Avevo paura di perdere il posto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Parole che fanno capire quanto sia importante, di questi tempi, in Italia (e non solo), la sicurezza di avere un lavoro, per giovani ed anziani, ma quanto sia pericoloso nascondere la verità.

Avevo paura di perdere il posto di lavoro“; così si è giustificato il ragazzo 21enne di Bari, positivo al Coronavirus ma asintomatico. Né datori di lavoro, né colleghi sapevano dei risultati del tampone ed ora il locale potrebbe essere sottoposto a chiusura temporanea.

Secondo quanto riferito dall’edizione locale di Repubblica, il giovane è risultato positivo al tampone il 29 maggio e per questo era in quarantena coi suoi nove familiari coi quali viveva in un seminterrato.

All’appello, però, mancava solo lui nel momento in cui i finanzieri erano giunti per fare un controllo nella sua abitazione.

Il giovane, scoperto poi lunedì mattina sul posto di lavoro è stato denunciato per violazione degli obblighi di quarantena. Stando alle prime indiscrezioni, non avrebbe avuto contatti coi clienti.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy