De Magistris lancia l’allarme: “Il Governo non poteva fare peggio: saremo costretti a tagliare i servizi!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

NOTIZIE – Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla trasmissione radiofonica “Barba&Capelli” su Radio CRC. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

“Lo dico come premessa generale, mi sa che la situazione andrà a peggiorare nelle prossime settimane. Se il governo ha scelto di abbandonare la ripresa dell’Italia, non vi aspettate che ci siano autobus, raccolta rifiuti e tutela del verde pubblico. Stanno consegnando il Paese ad un disastro”.

È un fatto matematico, non abbiamo più entrate come possiamo migliorare la situazione? Faremo di tutto e anche di più per reggere ma la vedo difficile visto che qui non abbiamo neanche mascherine e guanti”.

“Io non voglio diventare complice di tanta insipienza e incapacità, c’è chi si è fatto propaganda sui morti, chi ha detto che napoletano sono rimasti in casa perché minacciato, io mi tengo la mia coerenza. Del resto la competenza non si compra nemmeno al mercato.

“Da quello che leggo, mi dispiace dirlo, ci troviamo di fronte ad un’azione inadeguata al momento storico, al tema che bisognerebbe affrontare, quello di una economia di guerra. Un governo che non comprende le priorità economiche, sociali, politiche, che non mette in campo azioni strutturali ma dopo tre mesi mette in campo un’azione di elemosina politico-istituzionale”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI