shinystat spazio napoli calcio news Meret: "Hamsik? Se dovesse andarsene, perderemmo una grande persona"

Meret: “Hamsik? Se dovesse andarsene, perderemmo una grande persona”


Alex Meret ha parlato ai microfoni di Sky al termine di Napoli-Sampdoria. Queste le parole del portiere:

“Volevamo reagire alle partite di Milano e lo abbiamo fatto benissimo. Sono molto contento della prestazione di squadra e alla risposta data a quelle precedenti. Durante un anno ci sta di fare una partita meno bene. Ci tenevamo alla Coppa Italia, purtroppo è andata così. Testa al Campionato ed Europa League. Hamsik? Se dovesse andarsene, perderemmo una grande persona oltre che uomo e giocatore. Molto rispettato, ha fatto la storia del Napoli. In ogni caso gli auguro il meglio. Koulibaly? Molto forte, ha tutte le qualità di un grandissimo difensore, così come tutti gli altri compagni di reparto. Rigore? Sinceramente non so le dinamiche. Il rigorista era Insigne poi è uscito e il mister ha deciso per Simone. Sto iniziando a giocare con continuità, sto benissimo qui a Napoli, cercherò di migliorarmi per fare bene in campionato e per le convocazioni in Nazionale”.

Alex Meret è intervenuto anche in mixed zone. Queste le parole dell’estremo difensore raccolte dai nostri inviati al San Paolo:

“Abbiamo dato una grandissima risposta dopo le ultime due partite, abbiamo avuto un grande atteggiamento sin dall’inizio, abbiamo creato tante occasioni e rischiato poco. Siamo contenti della prestazione e del risultato. Marek è una grandissima persona, un grandissimo calciatore dentro e fuori dal campo e un grande uomo. Il mio è un bilancio positivo in azzurro, sto cercando di trovare la mia continuità. sono soddisfatto e penso sia un periodo positivo per me. Alternanza tra i pali? Fino alla riunione pre-partita non sappiamo chi gioca, tutti e tre lavoriamo al massimo durante la settimana per farci trovare pronti. Nazionale? Grandissima soddisfazione anche se per solo due giorni di stage. Grande onore ed orgoglio essere chiamato ogni volta. Darò il meglio di me, come ho sempre fatto”.