shinystat spazio napoli calcio news Calciomercato Napoli 2017: acquisti, cessioni e colpi di scena

Calciomercato Napoli 2017: acquisti, cessioni e colpi di scena


Situazione agitata, quella del calciomercato della squadra degli azzurri che tra cessioni e acquisti, si sta dando molto da fare per migliorare la sua rosa per la stagione 2017-2018 .

Le trattative sono molto accese e i rumors non sono pochi.Vediamo quindi le ultimissime, che non risparmiano certo importanti colpi di scena.

Primo tra tutti è quello che riguarda Alex Berenguer: il Napoli sembrava ormai esser quasi certo dell’acquisto del giocatore spagnolo, che invece è stato ceduto a sorpresa al Torino lasciando gli azzurri con non poco amaro in bocca, impegnati anche nel dover cercare al più presto un nuovo portiere, visti anche i problemi con Reina: nonostante infatti, ci siano stati svariati incontri tra l’agente del giocatore e la società, un accordo finale per prolungare il contratto sembra essere ancora molto lontano, pertanto, per prevenire eventuali problemi che Reina potrebbe causare in squadra, la ricerca di un altro portiere sembra essere di vitale importanza, soprattutto per una squadra che vuole rientrare tra le favorite alla vittoria del titolo della prossima stagione di serie A.

Nel frattempo l’ufficialità dell’accordo per la cessione di Mario Rui è arrivata: l’ AS Roma infatti, ha comunicato i termini dell’affare rendendo noto un contratto di cessione temporanea, il cui termine sarà il 30 giugno 2018. Il prestito del calciatore prevede un fisso di 3.75 milioni di euro e l’obbligo di acquisizione definitiva al termine della stagione 2017-18 per 5.5 milioni di euro più un bonus di 1 milione di euro.

Confermata anche l’acquisizione di Adam Ounas, classe 1996, nella rosa degli azzurri: il centrocampista, che nella scorsa stagione è sceso in campo giocando 30 partite, è stato ceduto dal Bordeaux per 10 milioni di euro più 2 di bonus per il piazzamento in Champions League. Un acquisto ponderato soprattutto per la sua abilità come esterno di piede mancino, che lo rende estremamente versatile nel sostituire Insigne e Callejon.

Non solo acquisizioni per il Napoli, che ha deciso di cedere a titolo definitivo al Palermo il centrocampista Gnahoré. La società partenopea aveva acquistato il franco-ivoriano nel gennaio 2016 dalla Carrarese, ma di fatto, non ebbe mai l’occasione di scendere in campo con la casacca azzurra, essendo stato prestato al Carpi per 6 mesi ed avendo subito un infortunio al bacino a seguito di un incidente stradale.

Altra importante vendita è quella comunicata dal Frosinone Calcio, che ha confermato di aver acquisito dal Napoli il centrocampista classe ’91 Raffaele Maiello con un contratto triennale.

Resta per ora ferma la decisione di Maurizio Sarri di tenere nella rosa degli azzurri Kalidou Koulibaly, su cui numerosi giganti europei hanno messo gli occhi addosso. Dopo il Chelsea, l’ultima pretendente sembra essere l’Arsenal, ma la società partenopea non sembra voler rinunciare al suo difensore classe 1991.

Ma uno dei rischi più grandi cui incorrono i tifosi del Napoli in questo calciomercato è sicuramente quello legato a Lorenzo Insigne, attaccante classe 1991, il quale, in caso di partenza dal Chelsea di Hazard in direzione Real Madrid, sembra esser stato scelto come suo successore. Per la squadra partenopea, sarebbero già pronti la bellezza di 51 milioni di euro circa.

Preferenze privacy