Giudice Sportivo Coppa Italia – Deferito il presidente De Laurentiis, ecco il motivo

Il giudice sportivo Giampaolo Tosel ha commissionato, in seguito alle semifinali di Coppa Italia, le seguenti sanzioni per la società del Napoli e per il presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis. Ecco quanto si legge sul comunicato diffuso dalla Lega Calcio:

“Un turno di squalifica al napoletano Raul Albiol per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Seconda sanzione). Inibito fino al 20 aprile il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, “per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, proferito reiteratamente espressioni blasfeme”.

Infine, ammenda di € 10.000,00 alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato reiteratamente un fascio di luce-laser sul volto dell’Arbitro e di calciatori della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Home » News Calcio Napoli » Giudice Sportivo Coppa Italia - Deferito il presidente De Laurentiis, ecco il motivo