La mentalità e i tasselli mancanti

Tutti in riga e a capo chino davanti a questo Napoli. Quando ormai tutte le prime della classe hanno varcato la soglia del San Paolo, possiamo affermare senza minimo dubbio che questa squadra incute timore. Inter, Juventus, Roma, Milan (a domicilio), insomma tutto il blasone della nostra serie A ha sancito con l’atteggiamento negli scontri … Leggi tutto

Quando la ‘testa’ fa la differenza, ecco cosa è cambiato da Berna al “San Paolo”

Sembra passato un secolo ed invece si tratta soltanto di due settimane. Il Napoli visto ieri sera contro lo Young Boys è completamente diverso rispetto alla squadra che aveva perso a Berna nonostante le analogie fossero tante. ANDATA E … Il 24 ottobre scorso la squadra di Benitez vola in Svizzera per mettere in serio … Leggi tutto

La mentalità vincente scarseggia, tutti sulla graticola sino a fine stagione

Benitez non fa sconti. Il mister è convinto che il processo per cambiare la mentalità di questa squadra vada affrontato subito. Troppe volte quest’anno la squadra azzurra ha perso punti contro le squadre neo-promosse o contro le compagini definite “piccole”. Quelle “piccole” provinciali per il Napoli di Benitez sono sembrate una montagna insuperabile. Bologna, Parma, Udinese, … Leggi tutto

Dal Napoli al Real Napoli: la mentalità vincente di Benitez e dei giocatori

Impostazione spagnola, piglio fiero e il marchio Real graffiato sulla maglia azzurra. Real Napoli? Beh, perché no. Rafa Benitez, madrileno purosangue ma cittadino del mondo (del calcio), è un tecnico storicamente vincente e intenzionato a inaugurare un altro ciclo. E poi, a fare da capofila in campo, Higuain, Raul Albiol e Callejon, tre uomini che … Leggi tutto

Benitez promette: “Con me il Napoli cambierà mentalità. Napoli? Una passione viscerale”

Rafa Benitez è rilassato o quantomeno prova ad esserlo, nonostante quest’intervista sia stata realizzata al termine di una giornata con doppia seduta di allenamento. Educazione, garbo e tanta comunicatività. Sono i punti fermi del suo approccio. “Scusi per il ritardo, ma stavo prendendo tre calciatori. Avrà più notizie da scrivere”. E’ il saluto, scherzoso, di mister … Leggi tutto