shinystat spazio napoli calcio news Gasperini: "Ho avuto il Coronavirus, prima di Valencia stavo male, ho avuto paura: non ho mai fatto il tampone"

Gasperini: “Ho avuto il Coronavirus, prima di Valencia stavo male, ho avuto paura: non ho mai fatto il tampone”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport. Di seguito i principali passaggi evidenziati dalla nostra redazione:

“Ho avuto paura, il giorno prima della partita di Valencia stavo male, il pomeriggio della partita ancora peggio. Le due notti successive, a Zingonia, ho dormito poco. Non avevo la febbre, ma ero a pezzi, mi sentivo come se fosse a 40. Vicino al centro sportivo di Zingonia c’è un ospedale, passavano ambulanze di continuo, per esorcizzare la paura mi dicevo: ‘Se vado lì cosa mi succede? Non posso andarci, ho troppo la voro da fare’. Anche se lo dicevo scherzando, lo pensavo realmente”.

“Poi il sabato di quella stessa settimana ho fatto un allenamento durissimo, come non facevo da anni: mi sono sentito molto bene. Il peggio era passato. In quei giorni avevo perso il gusto: un Dom Perignon del 2008 mi sembrava acqua, le colombe mi sembravano pane. Il mio secondo ed il fisioterapista hanno dovuto mangiare 25 colombe. Sono rimasto a Zingonia tre settimane e poi a Torino ho sempre rispettato il distanziamento sociale. Quando dieci giorni fa ho fatto i test sierologici ho avuto la conferma: ho avuto il Coronavirus, avevo gli anticorpi. Ciò non significa che io adesso sia immune”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy