shinystat spazio napoli calcio news Difficoltà in campionato e distanza enorme dalla zona UEFA: ecco perché adesso conviene puntare alla Coppa Italia

Difficoltà in campionato e distanza enorme dalla zona UEFA: ecco perché adesso conviene puntare alla Coppa Italia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una stagione negativa, inutile nasconderlo. Il Napoli fin qui ha disatteso le aspettative di tutti. Dopo la fine del girone d’andata nessuno poteva aspettarsi che la squadra azzurra potesse ritrovarsi a ben 24 punti di distanza dalla Juventus, prima in classifica. Nelle attese dei tifosi, ma anche nei proclami di Ancelotti e degli stessi calciatori, questa doveva essere la stagione per puntare al titolo. E invece no, quest’anno il Napoli rischia di effettuare un fallimento totale.

IL RISCHIO DI RESTARE SENZA COPPE

Infatti la qualificazione alla prossima Champions League è a repentaglio, con ben 11 punti da recuperare sul quarto posto occupato dal duo formato da Roma e Atalanta, senza considerare l’attuale svantaggio negli scontri diretti. Dunque anche il quinto posto ha le medesime difficoltà e distanza di punti da recuperare, e ciò vuol dire che la qualificazione diretta alla prossima Europa League diventa maledettamente complicata.

Al momento il Napoli è una squadra che fa più auspicare e illudere, che sognare e divertire. Si prova a dare una spiegazione agli errori dei giocatori, agli errori di Ancelotti e Gattuso o quelli della società, senza capire quale sia il vero e proprio motivo che ha fatto inabissare la squadra. Ma oggi più che cercare il colpevole c’è bisogno di una soluzione.

LA COPPA ITALIA COME ANCORA DI SALVEZZA

E la soluzione è presto data: la Coppa Italia. Per il Napoli vincere il secondo trofeo nazionale sarebbe una soluzione che potrebbe fare la differenza. Anzitutto porterebbe un trofeo in bacheca, fin qui vinto cinque volte, ad una società che nella sua storia non ha mai ottenuto troppi successi. La Coppa Italia garantisce anche la qualificazione diretta all’Europa League, senza passare dai playoff. E infine potrebbe far rivalutare la stagione dei partenopei, che resta deludente, ma in qualche modo può essere “salvata” da una vittoria. Senza dimenticare la possibilità di giocare il prossimo anno la Supercoppa Italiana.

UN PERCORSO AGEVOLE

E provare ad arrivare fino in fondo non sarebbe nemmeno troppo complicato. Se il Napoli dovesse riuscire a battere il Perugia, formazione rispettabile ma pur sempre di Serie B, ai quarti di finale avrebbe la possibilità di sfidare la vincente di Lazio-Cremonese. In caso di successo dei biancocelesti la sfida si giocherebbe in gara unica al San Paolo.

Non sarebbe impossibile recuperare il distacco in classifica, soprattutto se il Napoli riuscisse a trovare il giusto equilibrio in campo e la sua serenità mentale, ma a questo punto diventa davvero fondamentale puntare sulla Coppa Italia. La prestazione in campionato contro la Lazio lascia sperare in una ripresa da parte degli azzurri, ma lascia anche un palcoscenico di ricordi sul quale tutti i tifosi si rifugiano in questo momento.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Rosa Monopoli

Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI

Preferenze privacy