shinystat spazio napoli calcio news Ounas e Verdi, nuova linfa: estro ed imprevedibilità al servizio di Ancelotti

Ounas e Verdi, nuova linfa: estro ed imprevedibilità al servizio di Ancelotti


Il ritorno con lo Zurigo è stato un palcoscenico sfruttato benissimo da Simone Verdi ed Adam Ounas, che si sono messi in mostra disputando una gara eccellente.

Non solo, anche nell’ultimo turno di Serie A, i due si sono resi protagonisti pur giocando solo la fase finale del match. Assist dell’ex Bologna e rete dell’algerino, a chiudere un match che aveva ancora ben poco da raccontare.

Due innesti ritrovati per Ancelotti, ma dal percorso differente: l’algerino sta maturando, sopratutto da un punto di vista tattico, partita dopo partita, e le sue giocate mostrano una consapevolezza acquisita dei propri mezzi, che mancava nel talento ancora acerbo messo in mostra un anno fa, alla corte di Sarri.

Verdi invece sembra recuperato dagli infortuni, e la maturità sembra averla trovata già a Bologna, seppur non definitiva. Il suo recupero è fisico, che va a sovrapporsi alla necessità di entrare perfettamente negli ingranaggi della squadra. Ma per i due, in questo momento il ruolo è chiaro: alternative tattiche diverse dai titolari, e di parecchio, ma che possono spezzare la routine tattica della squadra, oltre che dare imprevedibilità alla manovra.

ALESSANDRO CANGIANO