Home » Interviste » Pavia, il preparatore dei portieri Geraci: “Ecco perché ho detto ‘no’ a Sarri ed al Napoli”

Pavia, il preparatore dei portieri Geraci: “Ecco perché ho detto ‘no’ a Sarri ed al Napoli”

Alfredo Geraci, preparatore dei portieri del Pavia, ha rilasciato alcune dichiarazioni a La Provincia Pavese spiegando il rifiuto alla chiamata di Sarri per portarlo a Napoli:

“La chiamata di Sarri è arrivata. Anzi ne sono arrivate due, sempre tramite il suo secondo Francesco Calzona. La prima volta il 16 giugno, però il presidente De Laurentiis era già in parola con Alessandro Nista, io avevo già un contratto col Pavia, anche se il direttore Londrosi mi disse che mi avrebbe lasciato andare. La seconda un mese fa, prima di Napoli-Juventus, perché Nista ha avuto un problema e il Napoli ha dovuto prendere un altro preparatore. Ma sarei dovuto andare come collaboratore, perché con un doppio tesseramento sarebbe scattata la squalifica. Certo, è uno di quei treni da prendere al volo, che passano una volta sola. Il coronamento di una carriera ventennale. Ma devo dire che a Pavia mi trovo benissimo e mi piace il progetto della società”