shinystat spazio napoli calcio news Ritorna il tour de force, sette partite in venti giorni per dare una svolta alla stagione

Ritorna il tour de force, sette partite in venti giorni per dare una svolta alla stagione


Pronti via. Dopo due settimane di sosta per le nazionali, il Napoli ricomincia il tour de force. Ha aperto le  danze la partita di domenica contro il Cagliari (terminata 3-3), e saranno ben sette gli impegni da qui alla sosta natalizia. 630 minuti in meno di un mese. In media si scenderà in campo ogni tre giorni e mezzo, circa due partite alla settimana.

GIOVEDÌ – Si comincia dopodomani con l’Europa League. Gli azzurri si giocano la qualificazione contro lo Sparta Praga, in vantaggio nella differenza reti, ma sotto per lo scontro diretto al San Paolo. Proprio per questo sarà fondamentale non perdere per non complicarsi la vita. Da non sottovalutare anche il posizionamento in classifica, dal momento che, nel caso di secondo posto, il Napoli non sarà più testa di serie (Non conta infatti il ranking, ma il primato nei gironi).

CAMPIONATO E…EUROPA LEAGUE – Poi sarà la volta della Samp, lunedì primo dicembre alle 21. Match molto importante in chiave terzo posto, i blucerchiati infatti sono ad un punto dalla squadra di Benitez e possono sfruttare il fattore casa. Marassi, si sa, è un campo ostico, ma gli azzurri hanno già passato l’esame alla prima giornata contro i cugini rossoblù. Domenica sette alle 12,30 c’è l’Empoli, questa volta tra le mura amiche del San Paolo. Squadra da non sottovalutare. Il Napoli ha dimostrato ancora una volta di soffrire contro le piccole e i toscani hanno già messo a dura prova Roma e Juventus, che hanno vinto non senza qualche difficoltà. Neanche il tempo di rifiatare e di nuovo in campo, tre giorni dopo è atteso lo Slovan Bratislava per l’ultima di ritorno dei gironi di Europa League. Potrebbe rivelarsi una partita ininfluente, ma tutto dipenderà dall’esito della trasferta di Praga. La domenica successiva il big match con il Milan al San Siro e poi il Parma – bisognoso di punti – a Napoli.

LA RIVINCITA IN SUPERCOPPA – Il ciclo di gare pre-natalizie culminerà nella partita probabilmente più attesa dell’anno: quella di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Oltre al blasone e alla voglia di vincere un titolo anche quest’anno, c’è aria di vendetta. Gli azzurri, seppur molti dei giocatori in campo saranno diversi da quell’undici agosto 2012, proveranno ad ottenere un’importante rivincita contro i rivali bianconeri.

Un periodo intenso, ricco di impegni e fondamentale per dare una svolta alla stagione. Un’impronta al campionato, un segnale all’Europa e un trofeo in bacheca.

@AndreaGagliotti

©Riproduzione riservata