shinystat spazio napoli calcio news Pres. Cagliari: "Napoli - Cagliari match spettacolare"

Il Presidente del Cagliari: “Ieri ho assistito ad una grande partita. Al Napoli serve un giocatore…”


Intervenendo ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nel corso della trasmissione Radio Goal, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini si è mostrato entusiasta del match di ieri pomeriggio tra la sua squadra e il Napoli. Ecco quanto dichiarato dal numero uno rossoblu: “Sono soddisfatto dello spettacolo che ha regalato la partita, speriamo che in Italia se ne vedano altre di partite così. Un pò meno soddisfatto dell’atteggiamento iniziale della mia squadra. Ieri è andata bene, siamo riusciti a recuperarla, ma non sempre possiamo recuperare il risultato, come ad esempio è successo contro la Lazio. Il nostro allenatore deve lavorare seriamente su questi aspetti. E’ già successo con la Lazio e con la Sampdoria di andare sotto e recuperare, ma non voglio più vedere la mia squadra entrare in campo così timorosa perchè possiamo giocarcela con tutti. Partita spettacolare frutto degli errori? Ci sono stati errori da entrambi i lati, è vero, ma non svaluterei la prestazione di entrambe le squadre. secondo me è stata una grande partita, ci sono stati degli errori, ma non sottovalutiamo il lavoro delle due squadre. Vorrei vedere più spesso partite del genere nel nostro campionato. Ero arrabbiato per come abbiamo iniziato la prima mezz’ora. Noi possiamo giocarcela con tutti, anche se siamo inferiori sulla carta ad un sacco di squadre. Ieri il migliore in campo è stato senza ombra dubbio Ekdal. Sul Napoli? Credo che il Napoli per competere ad altissimo livello con Roma e Juventus necessita di centrocampisti di qualità. Ibarbo al Napoli? Il Napoli non ce l’ha mai richiesto, e noi inoltre abbiamo intenzione di trattenere Ibarbo con noi per molti anni. Ieri per qualità e quantità il miglior centrocampista era nostro, e questo è indicativo. Sulla riforma dei campionati? Condivido la politica di dare spazio ai giovani, e sotto la mia presidenza stiamo cercando di lavorare in questa direzione.”