shinystat spazio napoli calcio news Europa League oasi felice, il Napoli ora ha una missione da non fallire. Ma lo Sparta Praga ha un vantaggio

Europa League oasi felice, il Napoli ora ha una missione da non fallire. Ma lo Sparta Praga ha un vantaggio


Il pareggio interno con il Cagliari è un boccone amaro ma che va digerito in fretta. Non c’è tempo per disperarsi. Giovedì gli azzurri voleranno verso Praga per giocarsi sul campo dello Sparta l’accesso alla fase eliminatoria dell’Europa League. Un appuntamento da non fallire. L’incontro con lo Sparta Praga offrirà al Napoli l’occasione per riscattare la prestazione deludente offerta contro il Cagliari e far ricredere i tifosi usciti delusi e a capo chino dal San Paolo. L’Europa League può rivelarsi l’ancora di salvezza degli azzurri che, malgrado l’ottimo periodo di forma, si ritrovano nuovamente sul banco degli imputati.

OASI FELICE – Già una volta in questa stagione l’Europa League si è rivelata occasione di riscatto. Era il 18 settembre e il Napoli aveva di fronte proprio lo Sparta Praga. La sconfitta di Bilbao era ancora un ricordo troppo vivido per essere rimosso dalle menti dei tifosi e il tracollo interno con il Chievo appena quattro giorni prima aveva acuito il sentimento di rabbia dei tifosi nei confronti della dirigenza. In un San Paolo semideserto gli azzurri di Benitez sconfissero lo Sparta per 3-1, grazie al rigore trasformato da Higuain e la doppietta di Mertens. Le uniche reti segnate dal belga in quest’avvio di stagione.

NUMERI – I numeri del Napoli in Europa League parlano di una squadra superiore, almeno sulla carta, alle rivali. Il tracollo di Berna è stato, almeno all’apparenza, un incidente di percorso. Il Napoli al momento è in corsa per la vittoria del girone con 9 punti, al pari dello Sparta Praga. I cechi, però, comandano la graduatoria in virtù di una migliore differenza reti. E’ per questo che lo scontro di giovedì è un’occasione fondamentale per gli azzurri, il crocevia per l’accesso ai sedicesimi di finale. Il Napoli sa che per portare a casa i tre punti servirà una concentrazione che contro il Cagliari non si è vista. Ma l’Europa League è un’altra cosa. E’ un’occasione di riscatto. E la voglia di riscattarsi, al Napoli, non manca.

Vittorio Perrone