shinystat spazio napoli calcio news CdS - Napoli, non solo Darmian e Van Rhijn. C'è una tentazione elvetica sulla sinistra

CdS – Napoli, non solo Darmian e Van Rhijn. C’è una tentazione elvetica sulla sinistra


I petali della margherita cominciano ad ampliarsi, come giusto. Un esterno difensivo di qualità rappresenta una vera e propria priorità per il mercato invernale azzurro, quanto – se non più – del sostituto di Lorenzo Insigne.

Un esterno che interpreti bene la doppia fase, che sappia garantire respiro e copertura alla fase difensiva ma che riesca anche a offrire garanzie in fase di spinta, con accelerazioni e assist per i compagni. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, le attenzioni della dirigenza partenopea si sarebbero fiondate su Ricardo Rodriguez, esterno mancino in forza al Wolfsburg.

Precisione svizzera, talento ispanico – Rodriguez è il nome nuovo che va ad aggiungersi a quelli già citati e certificati di Matteo Darmian e di un altro Ricardo, Van Rhijn. Se per questi ultimi la fase è di studio, cercando di vagliare le prospettive con le dirigenze di Torino e Ajax, la novità è rappresentata dal terzino svizzero di origini ispaniche, padre spagnolo e madre cilena. Un vero e proprio trattore sull’out sinistro, abbina forza fisica – dall’alto dei suoi 180 cm – ad un gran passo ed una tecnica fuori dall’ordinario. Praticamente esploso la scorsa stagione all’arrivo al Wolfsburg, cinque reti e nove assist per lui, è reduce da un ottimo Mondiale con la maglia dei rossocrociati. Lo svizzero ha iniziato la stagione proprio come l’aveva terminata, con  4 reti e un assist in dieci presenze. Nonostante la giovane età, Rodriguez è un classe ’92, vanta già una grande esperienza internazionale, alla quale abbina margini di miglioramento esponenziali. Il profilo sarebbe perfetto ma, come per Perisic, il problema è rappresentato dalla società tedesca. A casa Volkswagen non è semplice trattare, è necessario toccare i tasti giusti, compito della dirigenza azzurra raggiungere l’obiettivo.