shinystat spazio napoli calcio news L'esonero di Mazzarri e l'ingaggio di Mancini gravano sul conto dell'Inter, ecco quanto pagherà Thohir

L’esonero di Mazzarri e l’ingaggio di Mancini gravano sul conto dell’Inter, ecco quanto pagherà Thohir


 

Walter Mazzarri e l’Inter si sono detti addio questa mattina. L’ufficialità dell’esonero del tecnico Livornese è arrivata poche ora fa, ma era già nei piani di Thohir, che prima di agire ha pensato anche ad un valido sostituto: Roberto Mancini. Il presidente dell’Inter, dopo aver acquistato completamente il club nerazzurro e aver incassato ulteriori risultati negativi dalla squadra, ha pianificato tutto per bene.

Secondo Sportmediaset martedì sera ci sarebbe stata la prima riunione tra Thohir e i suoi collaboratori, in attesa di partire poi per l’Indonesia. La preoccupazione del presidente risiedeva nel possibile rifiuto, di Mancini già in lista d’attesa del Psg, candidato d’eccezione per sostituire Blanc. Il tecnico di Jesi, dopo aver dato garanzia ai neroazzurri, ha atteso la decisione della dirigenza, che si è accordata fin da subito con i legali dell’allenatore. Saranno 4 i milioni netti più bonus per 2 anni e mezzo di contratto, record d’incassi per Mancini che spera di regalare nuovamente successi ad un’Inter che non è più quella con cui ha vinto tanto.

Intanto, l’esonero di Walter Mazzarri peserà tantissimo sulle casse dell’Inter, ma il pessimo rapporto tra la piazza e il tecnico di San Vincenzo, ha portato Thohir alla drastica decisione. Il bilancio nerazzurro non sembra essere dei migliori, come dimostrato dal profondo rosso appena certificato e dagli incontri con la Uefa per evitare le sanzioni del fair play finanziario. Il resoconto appena licenziato da Panorama ricostruisce quanto costassero Mazzarri e il suo staff alla società milanese: 11.938.000 euro lordi, questi i compensi contrattuali di allenatori e tecnici per la stagione appena conclusa, più del doppio dei 5,2 milioni spesi da Moratti nel 2012-2013 per pagare Stramaccioni.

L’Inter dunque, a meno di accordi su una buonuscita o del ritorno di Mazzarri su una panchina prima dell’inizio del prossimo anno, pagherà l’allenatore di San Vincenzo e i suoi collaboratori fino al 30 giugno 2016 per un totale superiore ai 19 milioni di euro lordi. I circa 8 milioni lordi rimanenti si aggiungono agli 11,9 del prossimo anno. Un colpo durissimo e che porta l’Inter in cima alla classifica dei compensi per il settore tecnico. Un duro colpo per l’Inter che dovrà accollarsi inoltre le spese per il nuovo tecnico nerazzurro, che porterà Thohir a dover spendere 30 milioni per la prossima stagione.