shinystat spazio napoli calcio news Insigne e un recupero record. Due precedenti inducono all'ottimismo

Insigne e un recupero record. Due precedenti inducono all’ottimismo


Il peggio è passato, ora quella sensazione di sgomento mista a rabbia contro la sorte avversa deve solo lasciare spazio alla fiducia. Ottimismo legato a una grinta che a Lorenzo Insigne di certo non difettano.

Una voglia di recuperare nel più breve tempo possibile che però può essere accompagnata da almeno due precedenti che possono rincuorare il numero 24 partenopeo. Come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport Giandomenico Mesto e Cristiano Lucarelli sono riusciti a recuperare, in tempi non sospetti e assistiti dalla stessa equipe medica di Lorenzo, bruciando le tappe.

L’esterno partenopeo, infortunato nel  novembre scorso, è riuscito a rientrare dall’infortunio al crociato in poco più di quattro mesi. Addirittura più brevi i tempi dell’attaccante livornese: 88 giorni nonostante una stazza fisica imponente.

La priorità di Insigne è quella di recuperare al meglio la miglior tenuta fisica possibile, senza lasciare nulla alla fretta, ma questi due casi dimostrano che un ritorno a marzo è tutt’altro che utopia.