shinystat spazio napoli calcio news Rafael torna a convincere e la porta azzurra resta ancora inviolata

Rafael torna a convincere e la porta azzurra resta ancora inviolata

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ stato fortemente criticato in questo inizio di stagione, per le prestazioni non troppo convincenti di un Napoli deludente nella sua totalità. Finalmente, Rafael è tornato ai livelli che tutti si aspettavano, in campo con convinzione, sicurezza e carattere e soprattutto non subendo gol contro Roma e Young Boys.

IL PASSATO. Non era facile raccogliere l’eredità di un estremo difensore tra i migliori in Europa, Pepe Reina, ancor di più dopo un bruttissimo e lungo infortunio. Il brasiliano però si è messo in gioco e soprattutto ha accettato di buon grado il peso delle responsabilità nonostante la giovane età. Oneri ed onori che si è sobbarcato, mettendoci spesso la faccia ma un inizio di stagione in salita e la forte discontinuità proprio del reparto difensivo non lo hanno certo aiutato palesando spesso incertezza, paura nelle uscite ed una tempra non così forte come i tifosi credevano e speravano.

IL PRESENTE. Piano piano, con la fiducia dei compagni e di Benitez ma soprattutto con la ritrovata forma fisica dei terzini ed in particolar modo di Koulibaly, Rafael è tornato a suo agio tra i pali azzurri, collezionando due ottime prestazioni contro Roma e Young Boys senza subire reti. La sua strada adesso, non può che essere in discesa: il Napoli sembra tornato quello bello e vincent dello scorso anno, idem il talentuoso portiere brasiliano che vuole ancora vincere tanto con i partenopei, questa volta da assoluto protagonista.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA

Preferenze privacy