shinystat spazio napoli calcio news Giovedì si torna al "San Paolo", una bolgia per confermarsi in vetta al girone d'Europa

Giovedì si torna al “San Paolo”, una bolgia per confermarsi in vetta al girone d’Europa


Non solo campionato: giovedì ritorna l’Europa League, con negli occhi ancora la bellissima gara di sabato pomeriggio contro la Roma e nella mente le ferite dell’ultima trasferta internazionale, quella di Berna. A Fuorigrotta infatti arriverà lo stesso Young Boys che quindici giorni fa si era imposto incredibilmente contro i partenopei 2-0, con una ripresa davvero da dimenticare per gli uomini di Benitez ed un approccio alla gara distratto ed impreciso complice anche un foltissimo turn over.

Adesso i partenopei sembrano completamente cambiati: motivati, rinvigoriti, compatti e precisi, dispensando un bel gioco che porta finalmente i risultati sperati. Ci sarà infatti da riprendere la corsa anche in Europa: nel mini gironcino, Hamsik e compagni sono a pari punti proprio con gli svizzeri, entrambi a sei punti ed una vittoria lascerebbe scavalcare la diretta avversaria in un sol colpo. Servirà un Napoli attento e motivato, forte finalmente del pubblico di casa che si è ufficialmente riappacificato con i suoi beniamini: contro Verona e Roma il “San Paolo” ha dedicato cori ed applausi agli azzurri, con standing ovation per i protagonisti in campo che hanno dato davvero tutto per la conquista di due successi fondamentali della classifica.

Nonostante il match infrasettimanale, è prevista un’ottima cornice di pubblico, voglioso di gare dal sapore internazionale. Non sarà la Champions League ma la voglia di bel calcio e di rivalsa è tanta, ancor più in questo momento dove il Napoli è portatore sano di divertimento e giocate di classe. Il resto lo dovrà fare Benitez schierando la migliore formazione ed i protagonisti in campo: un leggero turn over, ritmo e motivazioni per riscattare il flop dell’andata e ridettare le giuste gerarchie. Napoli invoca i suoi eroi, in una stagione ancora lunghissima e con tutti gli impegni da onorare, soprattutto nel templio partenopeo.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA