shinystat spazio napoli calcio news Comune: "Partita e commemorazione dei defunti in contemporanea, stabilito un dispositivo di traffico particolare in alcune strade"

Comune: “Partita e commemorazione dei defunti in contemporanea, stabilito un dispositivo di traffico particolare in alcune strade”


Il Comune di Napoli, a causa della concomitanza tra la partita del Napoli e la “Commemorazione dei Defunti”, ha stabilito attraverso un’ordinanza di apportare alcune modifiche al dispositivo di traffico, al fine di rendere più agevole il flusso delle tante auto che transiteranno in zona.

Così, è stato deciso di istituire, da venerdì 31 ottobre a domenica 2 novembre 2014 dalle ore 6,00 alle ore 16,00, il seguente dispositivo di traffico temporaneo nelle sotto- elencate strade del quartiere Fuorigrotta in occasione della “Commemorazione dei Defunti”:

l) via Terracina: il divieto di transito veicolare – a mezzo di idoneo transennamento – e il divieto di sosta con rimozione coatta nel tratto compreso tra 1’intersezione di via Cinthia e l’ingresso del Cimitero di Fuorigrotta;

2) via Cinthia: corsia riservata lungo il lato destro del senso di marcia nel tratto terminale compreso tra il varco di accesso al Parco San Paolo e la confluenza con via Terracina;

3) interviale di Piazzale d’Annunzio fronte ingresso Cimitero (tratto compreso tra la biforcazione di Via Terracina con svincolo di via Claudio e l’impianto semaforico posto alla confluenza con via Claudio alt, imbocco sottopasso): sospensione del senso unico di circolazione con direttrice sottopasso Claudio;

Per particolari esigenze di Ordine Pubblico – e nello specifico in occasione della partita di calcio Napoli-Roma che si svolgerà il giomo 1 Novembre con inizio alle ore 15,00 – il Servizio di Polizia Locale è autorizzato ad adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale ed eventualmente potrà adottare tutti i necessari accorgimenti qualora se ne presentasse l’opportunità.

Dal presente provvedimento sono esclusi i soli mezzi adibiti al trasporto pubblico collettivo di linea, i taxi e i veicoli muniti di contrassegno “H” con a bordo persone diversamente abili. Data la natura temporanea, il presente provvedimento sarà attuato mediante transennamenti predisposti secondo le disposizioni degli organi del Servizio Autonomo Polizia Locale.

Ogni altra Ordinanza in contrasto con la presente è da ritenersi temporaneamente sospesa. A norma dell’art.3 comma 4 della Legge 241/90, avverso la presente Ordinanza, chiunque abbia interesse per ricorrere, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero entro centoventi giorni dalla pubblicazione, al Capo dello Stato.

Ai sensi dell’art.37 del C.d.S., D.Lgs.285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi abbia interesse all’apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, con le formalità stabilite dall’art 74 del Regolamento di Esecuzione D.P.R. 495/92.