shinystat spazio napoli calcio news Forte: "Voglio allenare il Napoli, ma domani lo batto. Ricordo Maradona e Lavezzi...". Nuzzolo: "Ogni anno compro una maglia azzurra"

Forte: “Voglio allenare il Napoli, ma domani lo batto. Ricordo Maradona e Lavezzi…”. Nuzzolo: “Ogni anno compro una maglia azzurra”


Il tecnico dello Young Boys, Uli Forte, è intervenuto in conferenza stampa questa mattina alla vigilia della partita con il Napoli: “Posso dire di essere un sostenitore del Napoli, che vorrei poter allenare un giorno. Domani ci aspetta una partita dura, ma vogliamo mettere in mostra un buon gioco e magari chissà, fare una sorpresa agli azzurri. Non abbiamo niente da perdere, possiamo giocare senza pensieri. Napoli è una realtà molto più grande della nostra, in comune c’è la passione che i nostri tifosi e quelli partenopei nutrono verso la propria squadra. Quando Lavezzi andava in giro, veniva subito accerchiato per autografi e foto: questo è bellissimo. Tanti giocatori e anche alcuni membri del nostro staff hanno origini del Sud Italia. E’ una gara speciale. Un ricordo? Maradona che viene presentato al San Paolo davanti a 70 mila spettatori. Ma noi domani vogliamo battere il Napoli, faremo tutto il possibile affinchè ciò avvenga”.

Di seguito è toccato al centrocampista Raphael Nuzzolo prendere la parola: “Napoli? Ogni anno trascorro le vacanze in Italia, e compro sempre una maglia azzurra. E’ una squadra forte, può contare su giocatori di fama internazionale come Hamsik, Higuain, Callejon. E poi c’è Mertens, rapido e tecnico, bravo a rientrare da sinistra e a concludere di destro. Giocammo contro l’Udinese due anni fa e arrivarono due vittorie per noi, anche all’epoca fu un confronto importante: qui ci sono tanti giocatori di origine italiana”