shinystat spazio napoli calcio news Inter, Mazzarri in conferenza stampa: "Napoli squadra fortissima, ma i ragazzi sono carichi, mi aspetto una grande partita. Voglio lanciare un appello ai tifosi..."

Inter, Mazzarri in conferenza stampa: “Napoli squadra fortissima, ma i ragazzi sono carichi, mi aspetto una grande partita. Voglio lanciare un appello ai tifosi…”


Walter Mazzarri, tecnico dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa della prossima gara contro la sua ex squadra, il Napoli. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

“In questi giorni abbiamo lavorato bene e analizzato gli errori che abbiamo fatto. I ragazzi hanno voglia di riscatto” .

#Napoli
“Stiamo preparando la partita con grande attenzione, i giocatori sono convinti di poter fare una garaimportante”.

#Medel e Kovacic.
“Valuterò domani, oggi faremo ancora delle verifiche e domani prenderò la decisione finale”.

#Importanza di Inter-Napoli
“E’ una gara affascinante. Il Napoli è una squadra importante e noi vogliamo diventarlo presto. Sono curioso di vedere come andrà a finire”.

#Atteggiamento Inter
“Voglio una squadra che aggredisce l’avversario che impone i propri ritmi. Il mio credo è sempre lo stesso, in questo momento vorrei cominciare a fare risultato, il bel gioco arriverà. Il gioco dev’essere finalizzato sempre al risultato”.

#Preparazione atletica.
“Il mio preparatore bravo, non sbaglia mai la preparazione. Quest’anno era impossibile fare una buona preparazione, perché non abbiamo avuto il tempo necessario a causa dei Mondiali”.

#Kovacic e Palacio
“Kovacic è un ragazzo giovane, ma ha fatto progressi straordinari; lo aiutiamo sotto tutti i punti di vista. Per quanto riguarda Palacio sono state due settimane importanti, sta raggiungendo la forma ottimale e mi aspetto una grande partita da lui”.

#Fischi di San Siro.
“Non si capisce a chi siano indirizzati i fischi, potrebbero essere per tutti. Ai tifosi conviene incitare invece di fischiare”.

#Punti di forza del Napoli?
“Il Napoli è una squadra forte con un grande allenatore, tuttavia non mi piace parlare degli avversari”.