shinystat spazio napoli calcio news A San Siro per confermarsi, gli azzurri convincono molto di più in trasferta

A San Siro per confermarsi, gli azzurri convincono molto di più in trasferta


La ripresa del campionato si avvicina e con il ritorno a Castel Volturno previsto per oggi in attesa della squadra al completo, il Napoli può focalizzarsi al meglio sul prossimo intenso impegno di domenica sera a San Siro contro l’Inter. Entrambe le squadre sono chiamate ad una vittoria scaccia crisi, con gli azzurri già reduci da un ottimo filotto ed i nerazzurri invece che continuano a deludere. Sul banco degli imputati proprio l’ex Mazzarri, che ultimamente sembra aver perso le redini della squadra, insieme a credibilità e serenità.

Dal suo canto, Benitez punta a prolungare il filotto e scalare una classifica che vede Juventus, Roma e Sampdoria più lontane rispetto alle inseguitrici. Se solo prima delle sosta è arrivato il successo tra le mura amiche, non si può dire lo stesso in trasferta, dove il Napoli paradossalmente ha sempre più convinto da inizio stagione. A parte la sconfitta immeritata di Udine infatti, tra campionato ed Europa League gli azzurri lontani dalle mura amiche hanno conquistato nove punti in quattro gare, con tre vittorie ed un flop. Si è vinto contro il Genoa alla prima giornata, contro il Sassuolo di misura a fine settembre con la rete di Callejon ed in Europa contro lo Slovan Bratislava. Un ruolino di marcia davvero positivo e che non deve assolutamente fermarsi.

Ma non è tutto qui. Un altro dato appare nettamente in contrapposizione con quello casalingo, il pubblico. Lontano dal “San Paolo” la tifoseria partenopea è presente, calda, facendo registrare sempre il tutto esaurito. Anche a San Siro si prevede un grande esodo da tutta l’Italia, con numerosi Club Napoli che si stanno preparando per prendere d’assalto Milano. Persino a Reggio Emilia, città scomoda da raggiungere dal Sud e mal collegata, sembrava di giocare in casa. A Fuorigrotta invece, se si è fortunati, si scende in campo al cospetto di 15.000 cuori azzurri, la metà della metà di quelli ai quali il Napoli era abituato lo scorso anno. Insomma: vincere contro l’Inter per ritrovare anche la fiducia nei propri sostenitori, con la speranza che inondino poi il “San Paolo” contro il Verona.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA