shinystat spazio napoli calcio news Higuain ed il tabù della rete in campionato ma nella storia azzurra è in buona compagnia

Higuain ed il tabù della rete in campionato ma nella storia azzurra è in buona compagnia


Ci aspetta sempre il massimo da un campione del suo calibro, capace di cambiare il volto ad ogni match. in questo inizio di stagione Gonzalo Higuain sta dando tutto in campo ma in campionato il gol proprio non arriva. Se in Europa League ne ha già siglati due, la marcatura in serie A manca da aprile, tempo della tripletta alla Lazio. Poi l’infortunio, la sfortuna ed una porta, quella avversaria, che sembra costantemente stregata.

L’edizione odierna del Mattino però, ha analizzato l’inizio di stagione di molti ex campioni dell’attacco del Napoli del passato, registrando un dato atipico: tutti hanno avuto costanti difficoltà nelle prime sei, sette gare. Esempio lampante è proprio Diego Armando Maradona che ben due volte, nella stagione ’87/’88 e ’89/’90 è arriva alla sesta giornata con un solo gol in cassaforte. Sorte ancor peggiore per Fonseca che, come Higuain, alla sesta giornata nel 93/94 non ne aveva siglato neanche uno. A quota due Vojac e Vinicio, a tre si aggiungono anche Cavani e lo stesso Higuain nella sorsa stagione. A quattro reti chiudono la classifica Altafini e Clerici in un passato azzurro più remoto.

Il dato confortante però, è che tutti si sono poi rilanciati dopo la settima giornata, concludendo sempre la stagione in doppia cifra: dalle quattordici reti di Altafini alle 23 di Cavani nel 2011/2012, passando per le 15 di Higuain dello scorso anno, all’esordio in A. Insomma, tutto bene quel che finisce bene e sarà sicuramente così anche quest’anno, per il Pipita: c’è solo bisogno di sbloccarsi e lo farà quanto prima, magari proprio domenica prossima a “San Siro” contro l’Inter.