shinystat spazio napoli calcio news Slovan Bratislava, Straka: "Per noi è un onore affrontare il Napoli. Hamsik è un esempio, riceverà un'accoglienza speciale"

Slovan Bratislava, Straka: “Per noi è un onore affrontare il Napoli. Hamsik è un esempio, riceverà un’accoglienza speciale”


Frantisek Straka, allenatore dello Slovan Bratislava, ha presentato pochi minuti fa la sfida fra la squadra slovacca e il Napoli, in programma domani alle ore 19. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli.it: “Per noi è un grande onore giocare contro il Napoli. Dopo la prima giornata la situazione è già complicata. Siamo in un momento non positivo, ma credo che il Napoli ci darà una grande motivazione. Sappiamo di avere al nostro fianco tifosi e dirigenza, siamo uniti e solo così possiamo capovolgere questo andamento negativo. Per noi domani sarà una festa, nonostante la pesante assenza di Vittek.

Eliminazione dalla Champions? Secondo me, il Napoli è stata la squadra che ha risentito di più il contraccolpo psicologico. Per noi le sconfitte in Champions e in campionato sono state utili per capire i nostri limiti. E’ comunque un onore essere qui e giocare domani contro il Napoli.

Napoli? Il Napoli ha una difesa molto forte e alcuni giocatori rapidi e veloci: Callejon, Mertens, Hamsik sono dei campioni, ma noi proveremo a fare del nostro meglio e preparare chissà qualche sorpresa spiacevole per loro.

Hamsik? Marek è un giocatore straordinario, non è da tutti diventare il capitano del Napoli. Per noi è un esempio, rappresenta il giocatore da seguire per arrivare nei massimi campionati europei. Domani per lui ci sarà una grande accoglienza”.

Oltre al tecnico Straka, hanno parlato in conferenza anche il portiere Pernis e il difensore Ninaj. I due si sono espressi così: Stiamo vivendo una situazione non facile, ma domani dobbiamo dare il massimo. Vogliamo ringraziare i tifosi che ci hanno donato dei braccialetti azzurri per caricare la squadra. Proveremo a fare bene soprattutto per loro.

Napoli? Nel Napoli non c’è solo Hamsik, sono una squadra importante, conosciuta in tutto il mondo e quindi è una grande sfida”.