shinystat spazio napoli calcio news Andujar, l'eterno "numero 12" pronto a debuttare. Spunta un retroscena sul suo arrivo

Andujar, l’eterno “numero 12” pronto a debuttare. Spunta un retroscena sul suo arrivo


Portiere e attaccante, ovvero prima punta. Due ruoli che nel Napoli hanno avuto sempre interpreti di ottimo livello, di rilievo internazionale, di. E la tradizione prosegue. Secondo l’edizione di oggi del Corriere dello Sport, tra i pali si sono avvicendati negli anni diversi estremi difensori che hanno vestito la maglia della nazionale, dal mitico Bugatti, al leggendario Zoff, fino all’ultimo, nell’era De Laurentiis, Morgan De Sanctis. E anche oggi a disposizione di Benitez ci sono due portieri che gravitano nel giro delle rispettive nazionali. Uno è Rafael. Ma anche Mariano Gonzalo Andujar, il dodicesimo, vanta presenze (10) e convocazioni nella Seleccion, ora guidata da Gerardo Martino.

PRESO PER IL DOPO REINA – Il Napoli lo rilevò dal Catania a gennaio scorso (lasciandolo lì fino a giugno) proprio in previsione di un possibile addio di Pepe Reina. Andujar, 31 anni, ha l’esperienza necessaria (340 gare), nonchè le qualità tecniche per difendere la porta del Napoli da titolare ma all’epoca del suo ingaggio gli venne fatto presente che la società avrebbe puntato sul giovane Rafael.
Benitez intanto sta già pensando di impiegarlo in Europa League o in Coppa Italia per dar modo a Rafael di tirare il fiato, tanto più che quest’ultimo è reduce da un infortunio che l’ha tenuto lontano dei campi da gioco per sei mesi.