shinystat spazio napoli calcio news Europa League - La difesa dello Slovan Bratislava

Europa League – Allo scoperta dello Slovan Bratislava


Giovedì alle ore 19 il Napoli affronterà lo Slovan Bratislava, nel match valido per la seconda giornata dei gironi di Europa League. Per la prima volta nella sua storia il club partenopeo affronterà gli slovacchi di Frantisek Straka. Scopriamo oggi il reparto difensivo della squadra che ha fatto nascere calcisticamente Marek Hamsik.

Tra i pali dovrebbe piazzarsi Dusan Pernis; il portiere classe ’84 è molto abile nelle uscite alte, la sua sicurezza permette alla difesa di giocare con tranquillità. Sfrutta al meglio la propria altezza, 191 cm, riuscendo a coprire con efficacia tutto lo specchio della porta; altezza però che potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio considerando la lentezza nell’andare giù sul pallone in alcune situazioni.

I due difensori centrali titolari sono Branislav Ninaj Kristian Kolcak; entrambi giovanissimi, il primo venti anni e il secondo ventitre, non stanno convincendo al centro per cento in patria ma hanno comunque la fiducia del proprio allenatore. Sono dotati di buon senso della posizione e di capacità nel gioco aereo, gli attaccanti del Napoli potranno però approfittare delle loro diverse disattenzioni dovute all’inesperienza soprattutto in campo internazionale. Ninaj è il classico difensore centrale forte fisicamente e poco portato al gioco con i piedi; Kolcak invece si potrebbe definire come il regista arretrato della squadra, buoni piedi e visione di gioco, a volte Straka lo utilizza anche come centrocampista davanti alla difesa. Pronto a sostituirli in caso di necessità Nicolas Gorosito, più esperto ma meno considerato dall’allenatore.

Sulle fasce agiranno Erik Cikos, come terzino destroTomas Jablovsky, come terzino sinistro. Cikos spinge con meno frequenza e meno efficacia rispetto al compagno mancino, ma è dotato comunque di un buon destro per far partire cross dal fondo; Jablovsky è dotato di gran corsa e di un mancino educatissimo, tanto da essere schierato all’occorrenza anche come esterno sinistro alto.

Quello della difesa non è di certo il reparto migliore e con più talenti dello Slovan Bratislava, ma attenzione a non sottovalutare la voglia di far bene e di mettersi in mostra dei giocatori slovacchi.