shinystat spazio napoli calcio news Corriere dello Sport - Napoli - Palermo, le probabili formazioni: Higuain e Callejon dal primo minuto

Corriere dello Sport – Napoli – Palermo, le probabili formazioni: Higuain e Callejon dal primo minuto


IL TEST – In campo ci sono tracce di Napoli, riassunte per ciò che si vede: Henrique, Albiol, Britos e Mesto a formare la linea difensiva; David Lopez ed Inler cerniera di centrocampo; Zuniga, Hamsik e Mertens tra le linee, el pipita a far da riferimento, inattaccabile titolarissimo d’una squadra che non può fare a meno del proprio leader. Però ricapitolare, attraverso i numeri, conviene, tenendo ben presente che poi resteranno, fino alla sosta, altre tre gare: Henrique a destra ci sta tutto e pure la coppia dei centrali, ma sa di riflessione quel Mesto che ondeggia a sinistra; Inler ha riposato e David Lopez ne ha giocata una soltanto e pure la mediana potrebbe sembrare quella giusta; ma pare improbabile – e anche rischioso – rinunciare di nuovo a Callejon (che comunque le ha fatte tutte, tranne a Udine, dove è entrato a venti dalla fine). Restano i problemi dimostrati a Udine quando sulle fasce non tutti i meccanismi hanno funzionato, tra esterni alti e bassi.LE VARIABILI Volendo, e interpretando anche un po’ liberamente, avendo Zuniga saltato la sfida di Europa League, non va scartata la conferma in quella zona del campo, di certo meno dispendiosa rispetto a quella riservata al laterale basso: altrimenti, mica da cancellare a priori la tentazione di (ri)lanciare Ghoulam (con tanto di tutore). E’ questo il principale tormento d’una giornata assai poco normale, perché due sconfitte in campionato – alla terza giornata – son troppe per chiunque, figurarsi per il Napoli di Benitez: ma prima di scendere in campo, dati in una mano e calendario nell’altra, scientificamente s’aggiorna il timer, per consultare il minutaggio dei singoli.

RIENTRA – Il capitano riparte da se stesso, dalle ultime prestazioni incoraggianti, dalla freschezza che gli è stata garantita dal turn-over di Udine: questa, almeno questa, pare una certezza; e Mertens, che con il Chievo e con l’Udinese ha cominciato dalla panchina, ha nelle gambe la possibilità di incidere da subito, un po’ come accaduto contro lo Sparta Praga. E siamo a due suggerimenti che arrivano dal libro-mastro di questa fase iniziale. Il “portentoso” David Lopez assicura interdizione, può liberare Inler per la regia e comunque va valutato in combinazione con lo svizzero. La rifinitura ha detto altro: sarà contro-rivoluzione rispetto al “Friuli”, ma la notizia era già nell’aria. Vanno poi svelati gli interpreti del rinnovamento partenopeo. E’ il momento del cuscino, adesso….

Fonte: Corriere dello Sport