shinystat spazio napoli calcio news Benitez in conferenza stampa: "Dobbiamo lavorare di più sulla cattiveria e sulla voglia di vincere. Lo spogliatoio? È unito. Gli obiettivi? Vincere con il Palermo"

Benitez in conferenza stampa: “Dobbiamo lavorare di più sulla cattiveria e sulla voglia di vincere. Lo spogliatoio? È unito. Gli obiettivi? Vincere con il Palermo”


Ha parlato in conferenza stampa nel post gara di Udinese-Napoli il tecnico azzurro Rafa Benitez. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

Il turn over – “Inler aveva la febbre, per gli altri abbiamo valutato le condizioni fisiche della rosa vista anche la gara di giovedì. Le scelte di Zuniga, Insigne e Michu erano scelte giuste che però non hanno pagato. Potevamo vincere ma non ci siamo riusciti, dobbiamo lavorare di più sulla cattiveria e sulla voglia di vincere perché per me la formazione poteva prendere i tre punti”.

Mancanza di palle gol – “E’ vero che non abbiamo creato tanto nonostante abbiamo sempre controllato la gara. Con le sostituzione di qualità che avevamo a disposizione potevamo vincere. Dispiace non aver creato tanto e non vincere”.

I tifosi – “Siamo dispiaciuti di aver perso e mercoledì dobbiamo fare di tutto per vincere. Dobbiamo farci trovare pronti e dimostrare la nostra qualità”.

Rifare le scelte – “Prima di decidere abbiamo analizzato la squadra sotto tutti gli aspetti fisici e mentali e alla fine è stata una scelta ragionata schierare questa squadra. Questa era una partita da non perdere perché l’abbiamo controllata sempre”.

Gli obiettivi“E’ un Napoli che deve capire che per vincere bisogna dare il 100%. Oggi c’è mancata la fase offensiva, dobbiamo trovare il giusto equilibrio nei reparti. La strada è quella di lavorare con intensità sulla fase difensiva soprattutto a livello di concentrazione nelle palle inattive. L’obiettivo è vincere la prossima partita”.

Priorità all’ EL – “No queste scelte sono state fatte dopo ed era una scelta per vincere”.

Lo spogliatoio“Si lo spogliatoio è unito e lavora per vincere. Oggi è mancata la determinazione in attacco”.

David Lopez – “Abbiamo visto quello che può fare, ha gambe, contrasta e imposta. Dobbiamo aiutarlo con altri giocatori al suo fianco per aiutarlo nell’impostazione”.