shinystat spazio napoli calcio news Marek Hamsik in netta ripresa, lo slovacco tra i leader di un Napoli con le idee più chiare

Marek Hamsik in netta ripresa, lo slovacco tra i leader di un Napoli con le idee più chiare


E’ il capitano del Napoli, uno dei veterani della squadra di Benitez ed in più un fuoriclasse assoluto, simbolo della città partenopea e di un grandissimo attaccamento alla maglia, che ormai veste dal 2007. Marek Hamsik è il punto di riferimento della società, dei compagni e dei tifosi, beniamino indiscusso dal quale ci si aspetta sempre il massimo,, pronto a trascinare la sua squadra verso importanti traguardi.

LE OMBRE DEL PASSATO. Alla prima stagione di Benitez sulla panchina azzurra, la scorsa, il numero 17 azzurro ha deluso le aspettative a causa di un lungo e tormentato stop dovuto ad una serie di acciacchi mai perfettamente risolti, tornando poi in campo non con la stessa convinzione di sempre. Hamsik aveva quasi paura di calciare, preoccupato forse dalla risoluzione mai definitiva della botta al piede, mancava di convinzione e di cinismo. Un problema tattico, dicevano in molti, ma lo stesso giocatore soffriva di uno stato di forma fisica e psicologica non al top, come da lui spesso dichiarato. “Ci vuole tempo e pazienza, solo giocando potrò ritrovarmi” disse nelle ultime gare di campionato, con la rete che non arriva mai.

LO SBLOCCO. La svolta però c’è stata, nel finale della scorsa stagione quando ha trovato la rete a Marassi contro la Sampdoria, centrando una serie di ottime prestazioni, culminate con la conquista della seconda Coppa Italia della gestione De Laurentiis. Dopo le ricche vacanze estive, il capitano ha mostrato grinta e carica nel ritiro di Dimaro, a suo agio con compagni e tifosi, meno nel ruolo di portavoce sotto i riflettori. Il suo carattere tranquillo e taciturno lo rendono un leader atipico ma il suo grandissimo amore per il Napoli e la maglia azzurra gli conferiscono oneri ed onori sia nei momenti positivi ed in particolar modo in quelli negativi, come appena successo.

LA RISCOSSA. Contro lo Sparta Praga ha portato il Napoli al successo ma soprattutto, ha convinto. La sua grande sintonia con gli altri fuoriclasse azzurri quali Higuain, Mertens e Callejon è un valore aggiunto della squadra di Benitez. Continuità e qualità per lo slovacco, non solo prezioso per i compagni ma che ha cercato spesso anche la conclusione, impostando e creando spaziando a tutto campo. Spalla a spalla, come vuole Benitez, come amano i tifosi: per confermarsi vincenti e grintosi anche contro l’Udinese, ci sarà nuovamente bisogno del miglior Hamsik, da qui fino alla fine della stagione.

RIPRODUZIONE RISERVATA