shinystat spazio napoli calcio news Il pericoloso centrocampo dello Sparta Praga

Europa League – Il pericoloso centrocampo dello Sparta Praga


Secondo appuntamento con l’avvicinamento alla gara di giovedì tra Napoli e Sparta Praga, valida per la prima giornata di Europa League. Nello specifico sarà analizzato il centrocampo della squadra ceca.

L’allenatore Vitezslav Lavicka ama giocare con una linea mediana composta da tre giocatori; due dei quali più fisici e di contenimento ed uno più tecnico e votato all’attacco.

I due centrocampisti recupera palloni dovrebbero essere Lukas Vacha e Marek Matejovsky; il primo, classe 89, riesce a fondere le sue doti fisiche ad una buonissima tecnica di base che ne fanno un giocatore completo. A volte pecca di troppa sicurezza e sbaglia appoggi facili che potrebbero far ripartire le azioni del Napoli. Il secondo, classe 81, è il classico mediano forte fisicamente e sempre col fiato sul collo degli avversari per cercare di recuperare palloni; ha uno spiccato senso della posizione ma con la palla tra i piedi non da il meglio di se. Alle loro spalle, pronti a subentrare o a creare dubbi nell’allenatore ceco, ci sono il giovane regista Lukas Marecek e una vecchia conoscenza della Serie A Kamil Vacek, ex Chievo Verona.

L’uomo più pericoloso del centrocampo granata è Josef Husbauer, classe 90; centrocampista centrale e all’occorrenza trequartista dai piedi educatissimi. La sua specialità è il tiro dalla distanza, appena trova un piccolo spazio per calciare non ci pensa due volte e fa partire il suo destro; molto abile anche negli inserimenti da dietro, spesso approfitta dei cross dalle fasce per far male agli avversari. Nella finestra di mercato estiva è stato vicinissimo all’arrivo in Italia al Cagliari, che ha lasciato la trattativa in standby per riaprirla a gennaio. Sicuramente il Napoli dovrà avere un occhio di riguardo nei suoi confronti.