shinystat spazio napoli calcio news Premier League, lo United torna a fare lo United: abbattuto il QPR per 4-0

Premier League, lo United torna a fare lo United: abbattuto il QPR per 4-0


Finalmente un sorriso per Louis van Gaal. Il manager olandese può gioire dopo la prima vittoria in campionato del suo Manchester United, arrivata solamente alla quarta giornata di Premier League contro i londinesi del Queens Park Rangers dell’indimenticato ex capitano Rio Ferdinand e di Edu Vargas.

Nella sempre affascinante cornice dell’Old Trafford, i Red Devils si sono imposti in maniera perentoria con il risultato di 4-0. Da segnalare il primo gol con la maglia dei rossi di Manchester del neo acquisto Angel Di Maria, che ha trovato la sua prima gioia in questa nuova avventura.

LA PARTITA – Il match si mette subito in discesa per la squadra di casa: lo United gioca un buon calcio, soprattutto in mediana dove si fa notare Ander Herrera. Dopo un paio di folate offensive che non hanno sortito effetto, il Manchester passa in vantaggio direttamente da calcio piazzato. È il 24′ quando una punizione da destra calciata da Di Maria non incontra nessuna deviazione in area, insaccandosi direttamente alle spalle del portiere avversario. Ma è solo il preludio ad un successo molto più roboante.

Pochi minuti più tardi, infatti, è proprio Herrera, uno dei migliori nel primo tempo, a trovare la via del raddoppio. L’ex Athletic Bilbao è bravo a sfruttare l’assistenza di Rooney ed a piazzare un preciso tiro dalla media distanza dove Green non può arrivare.

Lo United chiude la partica già nel finale di primo tempo, quando Rooney trova la via del gol al 44′. Nella ripresa c’è gloria anche per Juan Mata. L’ex centrocampista del Chelsea è bravo a farsi trovare al posto giusto dal perfetto assist di un pimpante Di Maria: è il 4-0 definitivo. Da segnalare al 67′ l’ingresso di Falcao all’esordio casalingo.

Una partita elettrizzante e divertente per i tifosi dello United che tornano a gioire dopo settimane di polemiche e critiche. Una buona prova complessiva per la truppa di van Gaal che prova così a ricucire lo strappo con le primissime in classifica.

Antonio Allard