shinystat spazio napoli calcio news Nazionale - Parla il CT Conte: "Insigne è geniale, ma giocare nella propria città non è facile"

Nazionale – Parla il CT Conte: “Insigne è geniale, ma giocare nella propria città non è facile”


Ha le idee chiare e tanta voglia di fare, gestirà la Nazionale come un club e solo chi merita sarà convocato e giocherà. Sono questi i parametri che utilizzerà Antonio Conte nella sua nuova avventura alla guida della nazionale Italiana.

Il CT ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport nella quale indica quelli che saranno i passaggi fondamentali del suo mandato: “Ho tanta passione e voglia di far bene, trasferirò queste emozioni ai miei giocatori e credo che attraverso il lavoro e la fatica potremo far bene. Ai calciatori chiederò sempre il massimo anche a livello umano, questa maglia bisogna meritarsela. Balotelli? Conta più l’uomo che il calciatore, il talento viene dopo. Se ci saranno sorprese nelle convocazioni? C’è una base già solida da cui ripartire alla quale apporterò delle modifiche tattiche, ad esempio mi piace giocare con esterni che sappiano far male: magari El Shaarawy e Candreva. Insigne? Ha gran talento, è geniale nell’uno contro uno e può crescere ancora tanto, ma non è facile giocare nella propria città”.