shinystat spazio napoli calcio news Batistuta: "Dopo il ritiro il male alle caviglie era insopportabile. Chiesi al mio medico di prendere una decisione drastica"

Batistuta: “Dopo il ritiro il male alle caviglie era insopportabile. Chiesi al mio medico di prendere una decisione drastica”


Dichiarazioni shock quelle che Gabriel Batistuta ha rilasciato al canale televisivo argentino Tyc Sports. Drammatiche le rilevazioni dell’ex attaccante viola sulle sue condizioni fisiche dopo il ritiro dal calcio giocato: “Dopo aver smesso di giocare a calcio mi sono ritrovato nella condizione di non riuscire più a camminare. Sentivo tanto male e non riuscivo nemmeno ad alzarmi dal letto e addirittura mi urinavo addosso. Ora va meglio ma c’è voluto tanto tempo. Il male alle caviglie era insopportabile e arrivai a chiedere al mio dottore di tagliarmi i piedi. Glielo chiesi dopo aver visto Pistorius e pensai che quella era la soluzione migliore. Lui si rifiutò dicendomi che ero pazzo e mi operò alla caviglia destra ma i risultati furono nulli. Il problema principale è che non ho né cartilagine né tendini e il mio peso si poggiava completamente sulle ossa. Fortunatamente adesso va molto meglio”