shinystat spazio napoli calcio news Prorogata di un anno la convenzione tra SSC Napoli e Comune per ristrutturare il San Paolo, ecco quanto costerà

Prorogata di un anno la convenzione tra SSC Napoli e Comune per ristrutturare il San Paolo, ecco quanto costerà


Finalmente dopo estenuanti trattative tra SSC Napoli e Comune si è arrivati ad un accordo che stabilisce la proroga di un anno della convenzione per l’utilizzo dello Stadio San Paolo. Il provvedimento è stato deliberato in giunta in seguito allo studio per la valutazione del canone di concessione per lo stadio San Paolo svolto dal Coni servizi, che tiene conto dello stato attuale della struttura.

Quindi, in seguito a questo studio del Coni, la giunta ha concesso al Napoli una proroga fino al 30 settembre, in attesa che il Consiglio accetti gli indirizzi avanzati dall’amministrazione. Nel caso del ‘‘, si avrà una nuova convenzione che “deve essere considerata preparatoria per la definizione di un ulteriore accordo di medio-lungo termine tra Comune e Calcio Napoli” con l’impegno da parte di Aurelio De Laurentiis di presentare entro il 31 marzo 2015 all’ente uno studio per la ristrutturazione e ammodernamento dello stadio, all’altezza degli altri stadi d’Europa. Secondo gli esperti degli uffici comunali, per una buona restaurazione il prezzo si aggira attorno ai 60 milioni di euro.

In caso di ‘no‘, la società dovrà procedere ad una sorta di ‘prenotazione‘ settimanale dell’impianto per giocare le partite di casa, ma questa è un’ipotesi che si tenterà di evitare.

Se invece si vuole partire dalle fondamenta, serviranno ben 120 milioni di euro, ma questo porterebbe a riqualificare anche la zona attorno lo stadio, come si legge nelle considerazioni finali (riqualificazione urbana; opportunità di occupazione; e il miglioramento economico finanziario dei conti del Comune di Napoli”).

In merito alla vicenda, ieri è intervenuto il Sindaco De Magistris ai microfoni di Canale 21: “Abbiamo dato una notizia importante al Napoli, inviando personalmente una lettera al presidente De Laurentiis in cui lo informo che abbiamo stabilito la proroga di un anno della convenzione in atto tra Comune e società Calcio Napoli ieri in giunta. Con questa delibera è prevista la presentazione di un progetto di ristrutturazione entro il 31 marzo prossimo da parte della Ssc Napoli.”

In questo anno di proroga, come previsto dalla legge sullo sport, riscriveremo la convenzione-ponte. Questa proroga di un anno farà affrontare con serenità l’intero campionato e le competizioni europee, a cominciare dalla Champions League. Una volta che il Napoli avrà presentato il piano di ristrutturazione, ci sarà la fase dell’approvazione da parte del Comune e l’evidenza pubblica.”

Anche il Comune ha stanziato alcuni fondi per la ristrutturazione dei bagni e di e alcune strutture dello stadio. Nella lettera di accompagnamento che ho inviato a De Laurentiis ho sottolineato che insieme al Napoli Calcio possiamo avere uno stadio degno di una squadra da scudetto.”