shinystat spazio napoli calcio news Poche chances per Vargas di restare in azzurro, ecco quale potrebbe essere il suo futuro

Poche chances per Vargas di restare in azzurro, ecco quale potrebbe essere il suo futuro


Ultime amichevoli estive per il Napoli di Benitez prima di iniziare a fare sul serio con l’imminente Play-Off di Champions League e l’inizio del campionato di Serie A. Gli azzurri affronteranno Lunedì 11 Agosto il Paris Saint German in quello che si preannuncia un vero e proprio bagno di folla al San Paolo. La società e lo stesso tecnico spagnolo hanno quindi a disposizione pochi giorni per valutare chi ancora non ha pienamente convinto. Osservato numero uno sarà sicuramente il cileno Edu Vargas, calciatore mai ambientatosi a pieno nel contesto partenopeo e mai calatosi nella mentalità necessaria per giocare in un campionato complicato come quello italiano.

Nella sua prima avventura napoletana Vargas aveva mostrato segni di indolenza verso il calcio nostrano, ingabbiato dai dettami tattici dell’allora tecnico Walter Mazzarri non è mai riuscito ad esprimersi al meglio. Sempre in costante difficoltà non riuscì ad integrarsi anche a causa della differenza linguistica, da lì due stagioni in prestito (al Gremio e al Valencia) condite da prestazioni alterne, ma tutto sommato positive. Problemi che sembravano essere superati con Benitez, il tecnico dopo l’ottimo mondiale del Cile e dello stesso “Turboman” ha avuto parole di elogio per il calciatore chiedendone il ritorno per valutarlo personalmente.

Eppure questo non è bastato per vedere un Vargas diverso. Con i greci del Kalloni e del Paok Salonicco ancora solite prestazioni non convincenti, anonime. Benitez ha provato a spronarlo prima e ad aiutarlo poi, cambiandolo di posizione più volte, ma invano. Emblematico che con il Barça ieri sera sia entrato a soli 20 minuti dal termine (scelta che sa di bocciatura), confermando tra l’altro ancora una prestazione in ombra. Con il Psg avrà modo di rifarsi per provare a convincere Benitez che è lui l’acquisto che il Napoli aspettava per completare la rosa, e per dimostrare a De Laurentiis e Bigon il suo vero valore. Ultime chances per il cileno quindi. La società, l’allenatore e i tifosi partenopei si aspettano un segnale dal ragazzo.

Intanto voci provenienti dalla Russia riferiscono che alcuni club moscoviti, tra cui Dinamo e Spartak, sarebbero pronti a fare un offerta che possa convincere il Napoli a privarsene definitivamente. La richiesta degli azzurri si aggira attorno ai 10 milioni di euro. Per il momento Vargas non ha convinto e il Napoli medita seriamente sulla sua cessione.