shinystat spazio napoli calcio news Insigne al CdM: " Voglio fare più gol. Tifosi? Nessuna pressione, ho il loro stesso obiettivo"

Insigne al CdM: ” Voglio fare più gol. Tifosi? Nessuna pressione, ho il loro stesso obiettivo”


Lorenzo Insigne, direttamente dal ritiro di Dimaro, ha rilasciato interessanti dichiarazioni al “Corriere del Mezzogiorno”. Ecco alcuni passaggi.

Sulla gara col Costarica e le dichiarazioni di Prandelli

Sicuramente la ricorderò perché è stato il mio esordio al Mondiale, il primo che ho disputato. Non è andata bene, ma non è stata solo colpa mia e degli altri ragazzi menzionati da Prandelli. Quando siamo entrati stavamo già perdendo, volevamo dare una mano ma non ci siamo riusciti. Peccato perché poteva finire diversamente, dispiace molto.

La gara contro l’Inghilterra lasciava presagire un percorso diverso. Cosa è successo?

Abbiamo fatto una grande partita contro gli inglesi, abbiamo giocato bene. Poi siamo andati in campo con la Costarica in modo diverso, loro essendo una squadra sudamericana erano abituati al clima, noi abbiamo fatto l’allenamento a Manaus e il clima era diverso. Abbiamo sbagliato principalmente l’approccio al match.

Buffon e De Rossi hanno rilasciato dichiarazioni a caldo sui giovani. Ti sei sentito chiamato in causa?

Se hanno parlato dei giovani non credo fosse riferito solo a me, ma anche agli altri. Hanno sentito la necessità di dire questo e l’hanno fatto, ma la colpa non è solo nostra: dovevamo restare tutti più uniti per darci una mano.

Sul Napoli

Adesso la mia concentrazione è solo rivolta al Napoli. Voglio fare meglio dello scorso anno, magari fare più gol. La pressione dei tifosi non mi spaventa, anche io come loro voglio scendere in campo, vincere in Italia ed andare avanti il più possibile in Europa.

Sulla rivalità con Callejon e Mertens

Faremo di tutto per metterlo in difficoltà, ma le scelte del mister vanno rispettate.

Sull’interesse dell’Arsenal

Mi riempie di orgoglio, ma Napoli è la ma città e la mia unica voglia è quella di vincere qui.