shinystat spazio napoli calcio news San Paolo, tanti problemi da risolvere. Rischio preliminari a Palermo ancora vivo

San Paolo, tanti problemi da risolvere. Rischio preliminari a Palermo ancora vivo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Resta sfumato, anzi un buco nero il futuro dello stadio San Paolo. L’unica cosa che si è mossa negli ultimi mesi è la proroga in extremis arrivata ieri alla Ssc Napoli, di soli 60 giorni in attesa di un accordo più ampio.
Restano senza risposte interrogativi storici: come trasformare lo stadio? Chi mette i soldi per l’adeguamento? E soprattutto dove giocherà il Napoli calcio fra due mesi quando si aprirà la nuova stagione agonistica? Ecco, se non intervengono fatti nuovi su quest’ultimo punto i preliminari di Champions si giocheranno a Palermo e non a Napoli.

Perché per la Uefa – fanno sapere dalla Società da dove trapela che Aurelio De Laurentiis sia molto irato – pretendono una convenzione di almeno un anno.

Fonte: Il Mattino

Preferenze privacy