shinystat spazio napoli calcio news Sabella fa mea culpa, Higuain ringrazia e suona la carica

Sabella fa mea culpa, Higuain ringrazia e suona la carica


Errare è umano, anche nel calcio. Ben lo sa il cittì dell’Argentina Sabella che stanotte ha cambiato in corsa la sua formazione, attuando ben due cambi all’inizio della ripresa, con la Seleciòn in grande difficoltà. Tra questi anche Gonzalo Higuain, gettato nella mischia al 46′ e che ha subito fatto la differenza, servendo Messi per la rete della consacrazione. “La cosa importante stasera era vincere e lo abbiamo fatto -ha dichiarato Sabella-. Nel primo la squadra era poco fluida: colpa mia che ho sbagliato la formazione. Con Higuain dentro nella ripresa la manovra ne ha beneficiato e abbiamo creato molte più palle gol”.

Non si scompone più di tanto Higuain, che ha apprezzato la grande occasione concessa, suonando la carica per gli impegni futuri come si legge oggi da Mundo Deportivo. “L’esordio al Mondiale è sempre una gara delicata ma l’importante è aver vinto. Era un mese che non giocavo un match ufficiale, dalla Coppa Italia con il Napoli. Per fortuna sto bene ed ho dato il massimo. Il pubblico argentino poi, è stato fantastico, ci ha portato una ventata di allegria e tanto sostegno. E’ bellissimo avere i tifosi sempre accanto, guardavamo le tribune e le vedevamo gremite di nostri sostenitori, con un pizzico di fortuna possiamo giocarci tranquillamente la finale”.